Effetti della supplementazione di zinco sulle malattie infiammatorie della pelle

0
2059

Lo zinco è stato utilizzato in pazienti con acne volgare per i suoi effetti antinfiammatori; tuttavia, non è chiaro se l’integrazione di zinco sia benefica anche in altre condizioni infiammatorie della pelle. L’obiettivo di questo articolo era di determinare l’effetto della supplementazione di zinco sulle condizioni dermatologiche infiammatorie. L’indagine è partita dalla ricerca sul Cochrane Central Register of Controlled Trials, EMBASE, MEDLINE e Ovid senza limiti di tempo fino al 29 maggio 2019. Trials che esaminano l’integrazione con zinco nel trattamento di condizioni dermatologiche infiammatorie (acne volgare, dermatite atopica, pannolino sono state selezionate dermatiti, idrodenite suppurativa, psoriasi e rosacea) nei bambini e negli adulti.

Lo studio

Su 229 articoli, 22 hanno soddisfatto i criteri di inclusione. L’integrazione con zinco è risultata utile in dieci dei 14 studi che ne valutano gli effetti sull’acne volgare, uno dei due studi sulla dermatite atopica, uno di uno studio sulla dermatite da pannolino e tre dei tre studi che ne valutano gli effetti sull’idradenite suppurativa. Tuttavia, l’unico articolo trovato sulla psoriasi e l’unico trovato sulla rosacea non hanno mostrato alcun beneficio significativo del trattamento con zinco sull’esito della malattia.

In conclusione, alcune evidenze preliminari supportano l’uso dello zinco nel trattamento dell’acne volgare e dell’idradenite suppurativa; tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche con metodologie simili e campioni di dimensioni maggiori in queste malattie. Inoltre, lo zinco può essere di qualche beneficio nel piano di trattamento per la dermatite atopica e la dermatite da pannolino; tuttavia, dovrebbero essere condotti ulteriori studi per valutare ulteriormente queste associazioni potenzialmente positive. Ad oggi, non sono disponibili prove che suggeriscano che lo zinco possa essere di beneficio nella rosacea e nella psoriasi; tuttavia, sono disponibili dati limitati per valutare l’uso dello zinco in queste condizioni.

Simran Dhaliwal , Mimì Nguyen, Alessandra R. Vaughn, Manisha Notay, Cindy J Chambers , Raja K Sivamani; 2020 febbraio;21(1):21-39. doi: 10.1007/s40257-019-00484-0.