Un nuovo modello per il ringiovanimento facciale

0
1607

Una nuova procedura di ringiovanimento del viso che vede combinato l’utilizzo del laser frazionato a diossido di carbonio, un macchinario a ultrasuoni e una preparazione cosmetica da applicare durante l’intervento è stata verificata in uno studio prospettico randomizzato doppio cieco su 14 pazienti. Una metà del volto è stata trattata esclusivamente con laser frazionato a CO2 e l’altra metà con la tecnica che vede combinati laser frazionato CO2, ultrasuoni e l’applicazione topica di cosmetico. Per valutare l’efficacia del trattamento sono state valutate le fotografie dei pazienti prima della procedura, dopo 1, 2 e 6 mesi, utilizzando come strumento di giudizio due scale semiquantitative e due scale analogiche visive. Entrambi i trattamenti si sono rivelati efficaci con risultati statificamente significativi (p<0.001). Tuttavia il trattamento combinato ha ottenuto risultati migliori e più duraturi con riduzione anche delle rughe più fini.

Il trattamento, che è stato ben tollerato dai pazienti, non ha registrato complicanze. L’86% dei pazienti ha dichiarato di essere soddisfatto dei risultati ottenuti. Gli autori concludono affermando che anche una sola seduta, sfruttando la combinazione di questa procedura, possa essere una efficace soluzione per il ringiovanimento del volto.

Trelles MA, Leclère FM, Martínez-Carpio PA. Aesthetic Plast Surg 2013; 37(5): 965-72.