Pelle, l’impatto della dieta sull’invecchiamento cutaneo

0
900
Pelle, l'impatto della dieta sull'invecchiamento cutaneo

Pelle, l'impatto della dieta sull'invecchiamento cutaneo

Quotidianamente si affrontano sfide nel decidere cosa mangiare per mantenere una pelle giovane e sana e come definire una dieta sana e il suo ruolo nell’invecchiamento.

Oggi, infatti, un argomento che attira grande attenzione riguarda i modi in cui mantenere la pelle sana e ritardare l‘invecchiamento cutaneo.

Pelle e dieta

La pelle è la barriera primaria che protegge il corpo dalle aggressioni esterne. L’invecchiamento cutaneo è un processo biologico complesso, classificato come invecchiamento cronologico e fotoinvecchiamento, ed è influenzato da fattori interni ed esterni.

Con la rapida svolta della medicina nel prolungare la vita umana e il rapido deterioramento delle condizioni ambientali, è diventato urgente trovare metodi sicuri ed efficaci per trattare l’invecchiamento cutaneo.

Le persone hanno gradualmente compreso l’importanza dell’alimentazione come mezzo principale per il corpo di ottenere energia e sostanze nutritive, anche per la pelle.

Lo studio sul legame tra pelle e dieta

Nello studio “Diet and Skin Aging — From the Perspective of Food Nutrition” pubblicato su Pubmed sono stati trattati, brevemente, la composizione della pelle, i cambiamenti interni ed esterni che si verificano durante l’invecchiamento cutaneo e il meccanismo molecolare.

Gli autori dello studio si sono concentrati sulla prospettiva della nutrizione, rivedendo i recenti progressi nella ricerca sulla gestione della dieta, la regolazione della nutrizione e gli antiossidanti di origine alimentare, efficaci nell’indurre e anche nel ritardare l’invecchiamento cutaneo.

Changwei Cao, Zhichao Xiao , Yinglong Wu, Changrong Ge; “Diet and Skin Aging—From the Perspective of Food Nutrition”; 4 marzo 2020;12(3):870. doi: 10.3390/nu12030870