Nutraceutici contro l’invecchiamento cutaneo nelle donne

0
490
Nutraceutici contro l'invecchiamento cutaneo nelle donne

 

Nutraceutici contro l'invecchiamento cutaneo nelle donne

L’invecchiamento della pelle è uno dei problemi di maggiore preoccupazione nel periodo successivo alla menopausa.

Nonostante gli effetti promettenti della terapia ormonale, si teme ancora per i risultati a lungo termine del trattamento.

Pertanto, i nutraceutici con effetti estrogenici e antiossidanti hanno acquisito crescente interesse come terapia alternativa utile a rallentare i processi legati all’invecchiamento della pelle.

Lo studio

Uno studio che ha coinvolto diverse realtà universitarie di Bangkok, in Thailandia, pubblicato sul Journal of Cosmetic Dermatology, si è proposto come obiettivo prioritario la valutazione degli effetti di una combinazione di quattro nutraceutici sulla salute e sullo stato ossidativo della pelle nelle donne in menopausa.

Nel trial clinico randomizzato sono state arruolate 110 donne in menopausa di età compresa tra 45 e 60 anni di età, che sono state suddivise in due gruppi: il gruppo di trattamento e il gruppo placebo.

Nutraceutici contro l’invecchiamento cutaneo

Il prodotto di prova (un nutraceutico contenente una miscela di estratti di Glycine max, Cimicifuga racemosa, Vitex agnus-castus e Oenothera biennis) è stato somministrato per un periodo di 12 settimane.

I parametri dermatologici sono stati valutati al basale, alla settimana 6 e alla settimana 12 dello studio. Inoltre, i livelli di glutatione (GSH) e di malondialdeide (un marker per lo stress ossidativo) sono stati rilevati al basale e alla settimana 12 per valutare lo stato ossidativo.

Le evidenze

Alla settimana 6, la rugosità della pelle è risultata significativamente migliorata nel gruppo di trattamento (n = 50 pazienti), mentre alla settimana 12 è stato osservato un miglioramento significativo nelll’elasticità della pelle e nella sua levigatezza, unitamente ad una riduzione della squamosità e della rugosità rispetto a quanto riscontrato con il placebo (n = 51 pazienti).

Inoltre, il livello di glutatione è risultato significativamente aumentato (d = 1,54 [32,52]) mentre il livello di malondialdeide è diminuito significativamente (d = -1,66, [0,66]) nel gruppo di test rispetto al placebo.

La biochimica del sangue, così come i segni vitali, non differivano tra i gruppi e nessuna delle donne arruolate nello studio ha riferito alcun effetto negativo nel corso della sperimentazione.

Ne deriva, hanno concluso i ricercatori, che l’integrazione con la miscela formulata dei quattro estratti di erbe è di supporto alla salute della pelle e allo stato ossidativo nelle donne in menopausa.

P. Tumsutti, M. Maiprasert, P. Sugkraroek, Effects of a combination of botanical actives on skin health and antioxidant status in post-menopausal women: A randomized, double-blind, placebo-controlled clinical trial, J Cosmet Dermatol. 2022 May;21(5):2064-2072. Doi: 10.1111/jocd.14345. Epub 2021 Jul 21.