Filler per la correzione di deficit del volto: 24 mesi di studio

0
2051

I filler di acido ialuronico vengono utilizzati per correggere i deficit di volume del volto. Sono tuttavia pochi gli studi che ne hanno analizzato gli effetti per un periodo superiore a 6 mesi. Obiettivo di un lavoro pubblicato su è stata quello di determinare il mantenimento della correzione tramite filler di acido ialuronico oltre i 24 mesi.

La valutazione è stata effettuata da medici e soggetti indipendenti. 103 pazienti sono stati trattati con Juvèderm™Voluma ™ per la zona malare, in base alla valutazione da parte degli operatori della gravità del deficit. Il trattamento è stato somministrato in una o due sedute in un periodo iniziale di 4 settimane. In base al protocollo impiegato era previsto un trattamento supplementare alla 78a settimana. Il miglioramento di almeno un punto sulla scala di deficit di volume della midface (MFVDS) e sulla scala globale di miglioramento estetico (GAIS) è stato valutato come clinicamente significativo. L’84% dei soggetti arruolati mostrava deficit di volume severi e moderati. 72 soggetti hanno completato lo studio a 24 mesi e di questi 45 non hanno ricevuto la correzione supplementare 8. Gli eventi avversi registrati sono stati transitori e poco frequenti, i più comuni sono stati lividi e gonfiore in sede all’iniezione. In conclusione gli autori confermano l’efficacia e la sicurezza del filler utilizzato per la correzione di deficit del viso. Il raggiungimento a lungo termine dei risultati si è dimostrato clinicamente significativo con grande soddisfazione dei risultati ottenuti anche a 24 mesi dal trattamento.

Callan P, Goodman GJ, Carlisle I et al. Clin Cosmet Investig Dermatol 2013; 6: 81-89.