Dermatite atopica e rischio di tromboembolismo venoso

0
530
Dermatite atopica e rischio di tromboembolismo venoso

Dermatite atopica e rischio di tromboembolismo venoso

Uno studio condotto a Taiwan e pubblicato su JAMA Dermatology ha indagato l’associazione tra dermatite atopica e tromboembolismo venoso.

Si è trattato di uno studio di coorte di carattere nazionale (Taiwan) che ha incluso adulti di età pari o superiore ai 20 anni con diagnosi di dermatite atopica ricevuta tra il 2003 e il 2017 provenienti dal National Health Insurance Research Database.

I pazienti con dermatite atopica sono stati suddivisi in sottogruppi in base alla gravità della malattia. È stato utilizzato un modello di regressione di Cox per stimare gli hazard ratio per il tromboembolismo venoso. Sono state eseguite analisi stratificate in base all’età e al sesso e un’analisi di sensibilità che ha escluso coloro che facevano uso di steroidi sistemici.

I risultati

L’analisi ha incluso un totale di 284.858 partecipanti, suddivisi in due gruppi di 142.429 partecipanti ciascuno, in coorti con dermatite atopica (età media [SD], 44,9 [18,3] anni; 78.213 donne) e senza dermatite atopica (età media [SD], 44,1 [18,1] anni; 79.636 donne).

Durante il follow-up, 1.066 pazienti della coorte con dermatite atopica e 829 pazienti della coorte senza dermatite atopica hanno sviluppato tromboembolismo venoso, con tassi di incidenza rispettivamente di 1,05 e 0,82 per 1.000 anni-persona.

Gli adulti con dermatite atopica presentavano dunque un rischio significativamente maggiore di tromboembolismo venoso (HR, 1,28; 95% CI, 1,17-1,40) rispetto agli adulti senza dermatite atopica.

Le analisi dei singoli esiti hanno suggerito che la dermatite atopica era associata a un rischio maggiore di trombosi venosa profonda (HR, 1,26; 95% CI, 1,14-1,40) e di embolia polmonare (HR, 1,30; 95% CI, 1,08-1,57).

Le conclusioni

I risultati di questo studio di coorte suggeriscono che la dermatite atopica in età adulta risulta associata a un aumento del rischio di tromboembolismo venoso.

È bene che quegli adulti con dermatite atopica che presentano sintomi importanti riconducibili al tromboembolismo venoso prendano in considerazione una serie di esami cardiovascolari, hanno rimarcato i ricercatori.

Restano comunque necessari futuri approfondimenti volti a chiarire la fisiopatologia alla base dell’associazione tra dermatite atopica e tromboembolismo venoso.

T.-L. Chen, W.-T. Huang; C.-H. Loh et al., Risk of Venous Thromboembolism Among Adults With Atopic Dermatitis, JAMA Dermatol. Published online May 31, 2023. doi:10.1001/jamadermatol.2023.1300