Terapia orale per le onicomicosi, una revisione della letteratura

0
1944

pillsL’onicomicosi è un’infezione fungina molto comune dell’apparato ungueale molto difficile da trattare, anche quando l’agente causale viene identificato e solitamente richiede terapie sistemiche prolungate. Fino agli anni novanta le opzioni di trattamento orale comprendevano esclusivamente la griseofulvina e il ketoconazolo e la cura era molto lenta. Le nuove generazioni di antimicotici, come il fluconazolo, l’itraconazolo e la terbinafina, hanno incrementato i successi terapeutici. Lo confermano le conclusioni di una recente una revisione della letteratura evidence-based, effettuata utilizzando PubMed Ovid Medline, Ovid Embase, Ebsco Cinahl, e Literatura Latino-Americana e do Caribe em Ciências da Saúde (LILACS). È stato evidenziato che il fluconazolo, l’itraconazolo e la terbinafina sono efficaci nel trattamento delle onicomicosi e hanno un buon profilo di sicurezza. Quando il patogeno è un dermatofita la terbinafina produce i migliori risultati. Per la Candida e le infezioni non dermatofitiche, gli azoli, e principalmente l’itraconazolo, rappresentano la terapia raccomandata. In conclusione, nella maggioranza dei lavori revisionati il trattamento con terbinafina ha mostrato una ratio di cura maggiore rispetto alle altre sostanze per le onicomicosi da dermatofiti.

De Sá DC, Lamas AP, Tosti A. Am J Clin Dermatol 2014; 15 (1): 17-36.