Rischio di psoriasi in base all’indice di massa corporea

0
643

La psoriasi è stata collegata all’obesità, sebbene i dati sull’incidenza della psoriasi in base all’indice di massa corporea (BMI) siano limitati. L’obiettivo era quello di confrontare l’incidenza della psoriasi tra i pazienti stratificati per categoria di BMI (normale o sottopeso, sovrappeso, obesi di classe 1, obesi di classe 2/3). È stata condotta un’analisi di coorte retrospettiva di un campione demograficamente eterogeneo di oltre 1,5 milioni di pazienti negli Stati Uniti tra il 1° gennaio 2008 e il 9 settembre 2019.

Lo studio

L’incidenza grezza di psoriasi per 10.000 persone/anno era 9,5 (intervallo di confidenza 95% [CI], 9,1-10,0) tra i pazienti normali o sottopeso, 11,9 (IC 95%, 11,4-12,4) tra i pazienti in sovrappeso, 14,2 (95% CI, 13,6-14,9) tra i pazienti obesi di classe 1 e 17,4 (IC al 95%, 16,6-18,2) tra i pazienti obesi di classe 2/3. Rispetto ai pazienti con BMI<25,0, quelli che erano in sovrappeso (hazard ratio aggiustato, 1,19; IC 95%, 1,12-1,27; P<0,001), obesi di classe 1 (hazard ratio aggiustato, 1,43; CI, 1,34-1,53; P<.001) e obesi di classe 2/3 (hazard ratio aggiustato, 1.83; CI, 1.71-1.95; P<.001) rischi significativamente maggiori di sviluppare la psoriasi. Non è stato possibile misurare l’influenza dell’obesità sulla gravità della psoriasi.

L’IMC influenza in modo indipendente lo sviluppo della psoriasi. Sembra esserci un’associazione graduale tra BMI e rischio di psoriasi.

Alessandra Norden, Sergey Rekhtman, Andrea Strunk, Amit Garg; 2022 maggio; 86(5):1020-1026. doi: 10.1016/j.jaad.2021.06.012