L’intelligenza artificiale in dermatologia

0
478

Con l’ingresso della medicina nell’era della pratica potenziata dall’intelligenza artificiale (AI), la dermatologia sta iniziando a testimoniare l’integrazione dell’IA nella pratica quotidiana, in particolare nelle aree della diagnosi, della prognosi e del trattamento delle malattie della pelle.

Molte delle attuali cartelle cliniche elettroniche che i dermatologi hanno incorporato forniscono indicazioni nella fatturazione, una forma di intelligenza artificiale al lavoro.

I recenti progressi nel riconoscimento visivo dell’IA rendono l’applicazione e l’integrazione della tecnologia particolarmente adatta per specialità percettive come la radiologia e la dermatologia. In dermatologia, l’IA è pronta a migliorare l’efficienza e l’accuratezza degli approcci diagnostici tradizionali, inclusi l’esame visivo, la biopsia cutanea e l’esame istopatologico.

Shaan Patel, Jordan V Wang, Kiran Motaparti, Jason B Lee; 2021 luglio-agosto;39(4):667-672.doi: 10.1016/j.clindermatol.2021.03.012. Epub 2021 Mar 19