Formulazioni dermocosmetiche per pelle stressata

0
430
Formulazioni dermocosmetiche per pelle stressata

Formulazioni dermocosmetiche per pelle stressata

L’esposoma rappresenta un concetto abbastanza moderno e riguarda il potenziale impatto sulla pelle dall’esposizione a determinate sostanze per tutta la vita.

In particolare, l’esposizione acuta, anche a breve termine, a determinati fattori di stress dell’esposoma può alterare le funzioni della pelle come barriera fisica e di prima difesa immunitaria, portando ad alcune problematiche come la secchezza, una maggiore sensibilità, la riacutizzazione di condizioni infiammatorie o riattivazioni virali.

Le formulazioni dermocosmetiche che aiutano la pelle stressata

Un aiuto nei confronti di questa problematica potrebbe essere rappresentato dai probiotici, ovvero microrganismi vivi che, se somministrati in quantità e modalità adeguate, conferiscono benefici alla salute dell’organismo ospitante.

In questo lavoro pubblicato su PubMed è stato analizzato un estratto prodotto mediante lisi di Vitreoscilla filiformis (VfeV) coltivato in acqua mineralizzante vulcanica di Vichy (VVMW), che presenta proprietà probiotiche.

In questa recensione, i ricercatori presentano studi in vivo ed ex vivo di una formulazione dermocosmetica contenente l’80% di VVMW, il 5% di VfeV, il 4% di niacinamide (vitamina B3), lo 0,4% di acido ialuronico e lo 0,2% di vitamina E (miscela M89PF) con lo scopo di valutare l’efficacia clinica nella prevenzione e riparazione della pelle stressata.

Formulazioni dermocosmetiche contro stress, sonno, sbalzi termici

I benefici sulla barriera cutanea della miscela M89PF sono stati dimostrati medianti test realizzati dopo che la pelle veniva esposta a sbalzi termici improvvisi, oppure in seguito ad un processo irritativo dovuto allo strappo con del nastro e in donne private del sonno: M89PF ha notevolmente accelerato il rinnovamento della pelle rispetto alla cute non trattata.

L’attività di difesa antiossidante del mix di attivi è stata dimostrata in seguito ad esposizione allo stress da raggi UVA, in aggiunta con l’attività aggressiva del fumo di sigaretta.

Anche il recupero del microbiota cutaneo dopo lo stress acuto determinato da un detergente aggressivo è risultato significativamente migliore nella pelle trattata rispetto alla pelle nuda.

Le conclusioni dello studio

Occorre sottolineare che i benefici clinici di M89PF sulla correzione dei segni maggiormente evidenti riferibili alla pelle stressata sono stati mostrati sia nelle donne caucasiche che in quelle asiatiche esposte ad uno stile di vita stressante e a molteplici fattori esterni (inquinamento, fumo, radiazioni solari) e interni (scarso sonno, lavoro stressante, dieta squilibrata e consumo di alcol).

La miscela ha anche mostrato alcune proprietà depigmentanti sulle macchie scure nelle donne asiatiche.

Questo lavoro pone le basi per ulteriori studi clinici al fine di valutare al meglio l’efficacia di M89PF come cura adiuvante per prevenire e riparare la rottura della barriera cutanea e rafforzare le difese della pelle esposta a stress acuti.

A Gueniche, A Valois, L Salomao Calixto, O Sanchez Hevia, F Labatut, D Kerob, M Nielsen- A dermocosmetic formulation containing Vichy volcanic mineralizing water, Vitreoscilla filiformis extract, niacinamide, hyaluronic acid, and vitamin E regenerates and repairs acutely stressed skin- J Eur Acad Dermatol Venereol, Jan;36 Suppl 2:26-34 (2022);
doi: 10.1111/jdv.17785.