Epidemiologia globale del lupus eritematoso sistemico

0
478
Epidemiologia globale del lupus eritematoso sistemico

Epidemiologia globale del lupus eritematoso sistemico

Il lupus eritematoso sistemico è una malattia del connettivo con manifestazioni eritematose a livello di cute e mucose che coinvolge quasi tutti gli organi e apparati  e colpisce più di frequente le donne, soprattutto fra i 15 e i 40 anni.

In assenza di stime accreditate relative all’epidemiologia del lupus erimatoso sistemico, sia di carattere globale che per area o singolo Paese, ricercatori statunitensi e cinesi hanno condotto una meta analisi pubblicata sugli Annals of the Rheumatic Diseases ponendosi questo obiettivo.

Lo studio

Sono stati ricercati sistematicamente quattro database ed è stato costruito un modello misto lineare gerarchico bayesiano per stimare l’incidenza e la prevalenza del lupus erimatoso sistemico a livello globale, regionale e specifico per Paese. Centododici studi hanno soddisfatto i criteri di inclusione.

I risultati

L’incidenza globale del lupus erimatoso sistemico e la popolazione con nuove diagnosi sono state stimate rispettivamente a 5,14 (da 1,4 a 15,13) per 100.000 anni-persona e 0,40 milioni di persone all’anno.

Nelle donne, i valori emersi erano pari a 8,82 (da 2,4 a 25,99) per 100.000 anni-persona e 0,34 milioni di persone all’anno, mentre negli uomini le stime erano rispettivamente di 1,53 (da 0,41 a 4,46) per 100.000 anni-persona e 0,06 milioni di persone all’anno. Polonia, Stati Uniti e Barbados hanno registrato le stime più alte di incidenza del lupus erimatoso sistemico.

Per quanto riguarda la prevalenza, quella globale del lupus erimatoso sistemico e la popolazione colpita sono state stimate rispettivamente a 43,7 (da 15,87 a 108,92) per 100.000 anni-persona e 3,41 milioni di persone.

Nelle donne, i valori sono risultati pari a 78,73 (da 28,61 a 196,33) per 100.000 anni-persona e 3,04 milioni di persone, mentre negli uomini le stime sono state pari a 9,26 (da 3,36 a 22,97) per 100.000 anni-persona e 0,36 milioni di persone. Emirati Arabi Uniti,  Barbados e Brasile hanno registrato la più alta prevalenza di lupus erimatoso sistemico.

Oltre alle differenze regionali e di sesso, anche le differenze di età e le differenze nella metodologia adottata nella stima della prevalenza (periodo o prevalenza puntuale) potrebbero portare a variazioni nei risultati epidemiologici della patologia.

Le conclusioni

I ricercatori hanno riscontrato la mancanza di dati epidemiologici sul lupus erimatoso sistemico nel 79,8% dei Paesi del mondo.

L’epidemiologia del lupus erimatoso sistemico varia sostanzialmente tra i diversi gruppi di sesso ed età ed è distribuita in modo ineguale tra le regioni geografiche; in particolare, la patologia in esame si verifica più frequentemente nei Paesi ad alto reddito.

J. Tian, D. Zhang, X. Yao et al., Global epidemiology of systemic lupus erythematosus: a comprehensive systematic analysis and modelling study, Ann Rheum Dis. 2023 Mar;82(3):351-356. Doi: 10.1136/ard-2022-223035. Epub 2022 Oct 14.