Dieta e melanoma: una prevenzione per il futuro?

0
1689

dieta melanoma_5134192Il melanoma è una delle forme più letali di cancro della pelle, con un elevato potenziale metastatico e affligge tutte le età. La necessità di misure preventive efficaci è particolarmente urgente in quanto il melanoma metastatico è in gran parte incurabile. Il ruolo benefico di una corretta alimentazione nella prevenzione e nel trattamento del melanoma è stato chiaramente dimostrato in passato ed è una fonte interessante di sviluppo per potenziali terapie future. In un recente studio sono stati analizzati gli aggiornamenti della letteratura attuale per quanto riguarda i nuovi sviluppi nel rapporto tra alimentazione e rischio di melanoma e suo trattamento. Nella revisione sono stati inclusi articoli relativi a diverse sostanze alimentari: le proantocianidine dei semi d’uva, il selenio, la vitamina D, la vitamina E, l’epigallocatechina-3-gallato, il resveratrolo, l’acido rosmarinico, il licopene, e il lattice di fico. Le proantocianidine dei semi d’uva, l’epigallocatechina-3-gallato, il resveratrolo, l’acido rosmarinico, il licopene, e il lattice di fico hanno dimostrato chiari effetti antitumorali nei confronti del melanoma. Gli effetti del selenio, della vitamina D e della vitamina E si sono mostrati più controversi. Il ruolo di tali composti per il futuro della prevenzione e del trattamento del melanoma è promettente e necessita di ulteriori approfondimenti.

Tong LX, Young LC. J Am Acad Dermatol 2014 Mar 20.