Sviluppo e organizzazione dello strato corneo umano dopo la nascita

0
1665

microscopioLa definizione dei marker di maturazione cutanea, in diversi gruppi di età (dalla nascita all’età adulta), alla microscopia elettronica a scansione è stato l’obiettivo di uno studio sulla micro-morfologia dell’epidermide dopo la nascita. Gli autori hanno proposto un sistema a punteggio semi-quantitativo per l’analisi della maturazione della superficie cutanea e per una valutazione complementare della distribuzione dei corneodesmosomi e corneodesmosine. Il sistema a punteggio della microscopia elettronica (EMI) veniva applicato in sei gruppi di età, compresi neonati a termine, infanti, bambini e adulti.

La distribuzione dei residui dei corneodesmosomi veniva analizzata attraverso la distribuzione della corneodesmosina in immunocitochimica. Il punteggio EMI mostrava la maggiore anisotropia nei neonati. Il gruppo più giovane mostrava clusters di cellule irregolari e sottili composti da cellule scarsamente differenziate. Nel gruppo più vecchio la distribuzione dei corneociti superficiali era più regolare. Le cellule ricoprivano uniformemente la superficie e mostravano con facile visualizzazione i singoli contorni cellulari. La distribuzione dei residui di corneodesmosomi immunomarcati e dell’area proiettata dai corneociti mostrava una correlazione tra l’età e la maturazione strutturale. L’evoluzione osservata indicava un processo scarsamente controllato di desquamazione dei corneociti nei neonati e confermava la relativa immaturità della barriera epidermica fino a 1-2 anni dopo la nascita in condizioni basali.

Questo studio è il primo tentativo di valutazione semiquantitativa della maturazione della superficie epidermica micro-morfologia a livello ultrastrutturale. Il punteggio EMI e il pattern di distribuzione dei corneodesmosomi potrebbero essere usati come marker di maturazione dello strato corneo.

Fluhr JW, Lachmann N, Baudouin C, et al. Br J Dermatol. 2014; doi: 10.1111/bjd.12880