Correzione delle rinoplastiche secondarie con acido ialuronico

0
1541

La rinoplastica è tra le procedure più comunemente richieste da uomini e donne per il miglioramento estetico del proprio volto e spesso il risultato finale è influenzato dall’edema post operatorio che si protrae per diverso tempo inficiando il risultato finale. La correzione delle deformità del naso, soprattutto dopo l’intervento, è una sfida. L’edema post chirurgico può durare anche più di 6-8 mesi, causando irregolarità estetiche e deformità del naso.

Un recente studio ha valutato la correzione delle deformità nasali minori, secondarie all’intervento di rinoplastica, per mezzo di iniezioni sottocutanee di acido ialuronico. Sono stati trattati undici pazienti con infiltrazioni sottocutanee di acido ialuronico (24 mg / ml) con 0,3 % di lidocaina, somministrato alla visita di follow-up fissata a 1 mese dall’intervento. Il volume di acido ialuronico iniettato è dipeso dalla gravità della deformità, variando da 0,4 a 1 ml. Le iniezioni sono state finalizzate alla correzione immediata delle irregolarità e a rendere simmetriche le eventuali imperfezioni estetiche. Il follow-up totale dei pazienti è stato di 12 mesi. Nessuna complicazione è stata registrata, a eccezione del fisiologico edema risolto entro 1 settimana dal trattamento, raggiungendo in tutti i casi il risultato estetico sperato. Dai risultati degli autori si evince come le iniezioni sottocutanee di acido ialuronico nel post operatorio possano non solo correggere temporaneamente le minime deformità indotte dall’edema, ma anche mantenere il risultato a lungo nel tempo.

LiapakisI E , et al. J Cosmet Dermatol 2013; 12(3): 235-9.