Alimentazione gluten free per chi soffre di dermatite erpetiforme

0
1452

La dermatite erpetiforme è una malattia bollosa che colpisce prevalentemente i maschi in età giovanile e si manifesta attraverso la comparsa di vesciche sulla pelle, espressione cutanea di un’intolleranza alimentare, in particolare della celiachia.

La patologia è caratterizzata da depositi di immunoglobuline A (IgA) dermiche a bersaglio 3-transglutaminasi (TG). Il trattamento per la Dermatite erpetiforme è lo stesso della celiachia, ovvero una dieta priva di glutine per tutta la vita. Infatti, pazienti che ne soffrono hanno tipicamente autoanticorpi circolanti glutine-dipendenti che prendono di mira TG3 e TG2 e le plasmacellule che secernono tali autoanticorpi sono state rilevate nella mucosa dell’intestino tenue. Questo studio ha, infatti, indagato la risposta al glutine delle plasmacellule che secernono anticorpi TG3 e TG2 intestinali in 16 pazienti trattati con Dermatite erpetiforme sottoposti alla provocazione del glutine.

La frequenza di entrambe le popolazioni di plasmacellule è aumentata in modo significativo durante il challenge e la loro frequenza era correlata con i corrispondenti livelli di autoanticorpi sierici dopo il challenge. Le plasmacellule specifiche per TG3 erano assenti in tutti i 18 pazienti con malattia celiaca non trattati e in sette soggetti di controllo non celiaci che seguivano diete contenenti glutine. Questi risultati indicano che, nella Dermatite erpetiforme, sia le plasmacellule che secernono anticorpi TG3 che TG2 sono dipendenti dal glutine e le plasmacellule che secernono anticorpi TG3 sono specifiche per la Dermatite erpetiforme.

Hanna Sankari , Minna Hietikko , Kalle Kurppa, Katri Kaukinen, Eriika Mansikka, Heini Huhtala, Kaija Laurila, Timo Reunala, Kaisa Hervonen, Teea Salmi, Katri LindforsAffiliations expand  DOI: 10.3390/nu12020467