Il ruolo dell’intelligenza artificiale nella dermatologia cosmetica

0
393

Nel campo della dermatologia cosmetica, si sta sviluppando in modo promettente l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per una migliore cura del paziente. Accanto ai nuovi trattamenti che presentano componenti dell’intelligenza artificiale, esiste invece una lacuna nella conoscenza dei prodotti attuali e in via di sviluppo.

Obiettivo del presente lavoro è stato quello di evidenziare le applicazioni attuali, e in via di sviluppo, dell’intelligenza artificiale in dermatologia cosmetica, fornendo parallelamente uno sguardo al futuro in questo campo. I metodi utilizzati nel lavoro includono la revisione della letteratura, compresi gli articoli di riviste peer-reviewed e siti Web di prodotti specifici.

In un’epoca come quella attuale, caratterizzata dal progresso medico e tecnologico, l’utilità riferita a modelli d’intelligenza artificiale continua a crescere; parallelamente esistono molte nuove sfaccettature dell’uso dell’intelligenza artificiale nella dermatologia cosmetica, rivolte sia al consumatore che al medico. Con il crescente trend di sviluppo di prodotti per la cura della pelle personalizzabili, applicazioni di realtà aumentata e strumenti di analisi della pelle utilizzabili a casa, i pazienti hanno sempre maggiormente il potere di essere padroni della loro cura cosmetica.

Parallelamente l’intelligenza artificiale viene utilizzata dai medici in modo innovativo nelle loro pratiche, con l’avvento di modelli destinati alla predizione del risultato clinico successivo all’applicazione di trattamenti, e strumenti per un’analisi approfondita della pelle del paziente. In questo contesto risultano necessarie ulteriori ricerche per lo sviluppo di dispositivi di trattamento automatizzati, basati sull’energia, e trattamenti assistiti da robot.

I modelli che comprendono lo sfruttamento dell’intelligenza artificiale in dermatologia cosmetica servono ad aumentare il coinvolgimento dei pazienti nelle loro decisioni sulla cura della pelle, e aiutano a migliorare l’esperienza paziente-medico. I dermatologi dovrebbero essere ben informati sulle tecnologie emergenti, per istruire meglio i pazienti e migliorarne la pratica clinica.

J Cosmet Dermatol-  Jan;20(1):48-52 (2021)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here