Dieta e patologie della pelle: i consigli della dermatologa in vista del Natale

0
953
Dieta e patologie della pelle: i consigli della dermatologa in vista delle Feste

Dieta e patologie della pelle: i consigli della dermatologa in vista delle Feste

Gli eccessi a tavola, come quelli in occasione delle festività natalizie, possono essere una minaccia anche per la salute della pelle: acne, dermatiti, stati infiammatori o una cute grassa e lucida possono manifestarsi o peggiorare a causa dell’eccesso di grassi e zuccheri o carboidrati.

Quella tra alimentazione e patologie della pelle è un’equazione nota. Lo evidenzia anche il progetto della Clinica dermatologica dell’Università Federico II di Napoli che ha preso in esame un gruppo di pazienti affetti da patologie infiammatorie della cute, sottoponendoli a regimi dietetici controllati, in particolare quello chetogenico, caratterizzato da una drastica riduzione degli zuccheri. I pazienti nel corso dello studio hanno potuto riscontrare un netto miglioramento delle proprie manifestazioni cutanee.

Il legame tra dieta e patologie della pelle

«È ormai noto lo stretto legame esistente tra patologie della cute e stato metabolico – sottolinea la professoressa Gabriella Fabbrocini, direttrice dell’UOC di Dermatologia Clinica dell’Università di Napoli Federico II –. In particolare manifestazioni come acne, psoriasi e idrosadenite suppurativa sono strettamente legate ad alcune anomalie del metabolismo glucidico come diabete e insulino-resistenza, a loro volta favorite da regimi alimentari ricchi di zuccheri, prodotti caseari e derivati dalla carne rossa».

L’alimentazione a Natale

Ecco allora i consigli della professoressa Fabbrocini per limitare i “danni” durante le festività del Natale: «È la natura stessa a fornirci i nutrienti di cui abbiamo più bisogno per una pelle sana. Pur concedendoci qualche strappo alla regola, anche a Natale non dimentichiamoci di mangiare i cibi giusti e di stagione. La frutta, per esempio, non deve mai mancare anche nei giorni di festa: gli agrumi (arance, mandarini, clementine), ricchissimi di vitamina C e A, antiossidanti e minerali; i kiwi, ricchi di fibre e vitamina C; mele e pere, che contrastano i danni dei radicali liberi riducendo lo stress ossidativo».

La dieta per la pelle a Natale: gli alimenti consigliati

In generale, anche per i menu delle feste è meglio puntare su alimenti gustosi ma sani come pesce, verdure di stagione come carote, zucca, finocchi, cavoli e spinaci. E poi ancora carni bianche, magre e ricche di grassi polinsaturi. Ottima anche la frutta secca: noci, nocciole e mandorle che contengono molta vitamina E, utile per limitare i danni dai radicali liberi e reidratare la pelle in modo equilibrato.

Tutto questo senza dimenticare l’idratazione, fondamentale per espellere le tossine e purificare la pelle dall’interno.

Gli alimenti “detox” per la pelle

A tavola può essere utile privilegiare alimenti particolarmente utili per disintossicare la cute, poveri di grassi saturi e ricchi di minerali e vitamine: verdure come i carciofi, che contribuiscono a depurare il fegato; i broccoli, che garantiscono un buon apporto di antiossidanti; le barbabietole, che assicurano il pieno di vitamine e sani minerali; la frutta fresca ricca di fibre, che aiuta la pulizia del tratto intestinale. Non dimentichiamo poi l’aglio, alimento strategico per aiutare il fegato ad eliminare le tossine.