Alimentazione e malattie della pelle: l’impatto su rosacea, acne e dermatosi infiammatorie

0
494

Alimentazione e malattie della pelle: l'impatto su rosacea, acne e dermatosi infiammatorie

L’influenza della alimentazione sulla fisiopatologia e sulla gravità clinica delle dermatosi facciali infiammatorie come l’acne, la rosacea, la dermatite seborroica e la dermatite periorale è stata discussa per anni.

Il legame tra alimentazione e malattie della pelle

Come parte di un moderno approccio terapeutico, i medici dovrebbero fornire ai pazienti informazioni su come la loro alimentazione potrebbe influire sulla loro diagnosi di malattie della pelle e ne potrebbe migliorare l’esito terapeutico.

Recentemente, il concetto di asse intestino-pelle ha acquisito slancio nella comprensione delle dermatosi infiammatorie e l’alimentazione è oggi considerata un fattore che contribuisce a tale stato infiammatorio.

Alimentazione e rosacea, acne e dermatite seborroica

Ad esempio, i sintomi gastrointestinali nei pazienti con rosacea possono indicare una disbiosi del microbioma intestinale, il cui trattamento può anche migliorare la gravità della malattia della pelle.

Di recente, sono stati compiuti nuovi sforzi di ricerca per i pazienti affetti da acne che affrontano gli effetti clinici degli acidi grassi omega-3 e dei probiotici.

Al contrario, a causa della carenza di dati disponibili, non è ancora possibile formulare raccomandazioni dietetiche specifiche comparabili per la dermatite seborroica o periorale.

Tuttavia, ci sono segnali promettenti che la nutrizione clinica e la dermatologia saranno interconnesse in modo più esteso in futuro, sia clinicamente che scientificamente.

Gürtler A, Laurenz S. “The impact of clinical nutrition on inflammatory skin diseases”; 2022 Feb; 20(2):185-202; doi.org/10.1111/ddg.14683

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here