Trattamento dell’iperpigmentazione post infiammatoria persistente con luce pulsata

4.1.1L’iperpigmentazione postinfiammatoria (PIH) è un’ipermelanosi acquisita indotta da diversi fattori come dermatiti, procedure cosmetiche tra cui terapie laser e peeling chimici. Questo disordine colpisce con più frequenza soggetti con fotototipo scuro. C’è una varietà di opzioni per trattare la PIH: sostanze topiche, peeling chimici, laser e luci pulsate.

In un recente lavoro è stata valutata l’efficacia clinica e la sicurezza di un nuovo modello di luce pulsata (IPL) per il trattamento dell’iperpigmentazione post inifiammatoria. Venticinque donne (fenotipo Fitzpatrick III-V) con persistente PIH del volto sono state arruolate nello studio. Le pazienti sono state trattate con un nuovo modello di luce pulsata per 4 sessioni a intervalli di una settimana e 4 sessioni a intervallo di 2 settimane. L’efficacia di trattamento e la soddisfazione delle pazienti sono state valutate con questionari e materiale iconografico. Dopo due mesi dai trattamenti, 23 pazienti (92%) hanno ottenuto più del 50% del miglioramento e 22 pazienti si sono manifestate soddisfatte del risultato. Non sono stati riportati effetti avversi o peggioramenti.

La luce pulsata nel trattamento della PIH persistente del volto può essere efficace e sicura, anche in pazienti con fototipo scuro.

Park JH, Kim JI, Kim WS. Dermatol Surg. 2016 Jan 20.

Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Dermakos © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2015 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151