Una nuova tecnica per ottimizzare la posizione del capezzolo dopo mastectomia NSM

 

18013

La mastectomia nipple-sparing (NSM), in cui è prevista l’asportazione della ghiandola mammaria con la conservazione della cute e del complesso areola-capezzolo (NAC), è una tecnica largamente utilizzata e grazie alla quale si ottengono ottimi risultati estetici dopo la mastectomia. La posizione del capezzolo e la vitalità del lembo residuo sono elementi fondamentali per il risultato finale. La mastectomia viene seguita dall’inserimento di un espansore tissutale che viene gradualmente riempito per ottenere lo spazio necessario per il futuro inserimento della protesi. Più elevato è il riempimento intraoperatorio più il seno apparirà naturale; questo tuttavia, a causa dello stiramento dei tessuti, può portare a sofferenza del lembo, fino alla perdita del NAC. Diversamente un minore riempimento intraoperatorio garantisce una migliore sopravvivenza dei tessuti ma uno scarso risultato estetico post-operatorio con malposizionamento del NAC.

Una nuova tecnica chiamata “Duoderm®-Bra”  permette di salvaguardare la vitalità dei tessuti e allo stesso tempo mantenere la posizione ottimale del capezzolo, riducendo il rischio di complicanze dovuto all’utilizzo di eventuali matrici dermiche acellulari di supporto. Il sistema è caratterizzato da una speciale medicazione adesiva idrocolloidale. La tecnica è stata valutata in uno studio retrospettivo su 35 pazienti sottoposte a NSM, interventi praticati dallo stesso chirurgo. La mastectomia è stata seguita dall’inserimento di un espansore tissutale nella tasca sottomuscolare, non riempito durante l’intervento. Il foglio di Duoderm disegnato e modellato è stato applicato alla paziente, lasciando scoperte suture e capezzoli. Le pazienti in cui è stato utilizzato il sistema “Duoderm®-Bra” sono state comparate a quelle in cui non è stato utilizzato. Sono state escluse dallo studio le pazienti in cui si è utilizzata la matrice dermica acellulare. Sono state considerate le caratteristiche del tumore, il grado di ptosi, la posizione del capezzolo preintervento e postintervento, i tempi di riempimento e le eventuali complicanze.

Le complicanze sono risultate maggiori nel gruppo in cui non è stato utilizzato il nuovo sistema e la posizione del capezzolo è risultata ottimale nel gruppo di donne in cui è stato applicato il sistema “Duoderm®-Bra”.

L’uso di “Duoderm®-Bra” senza l’espansione intraoperatoria nelle mastectomie nipple sparing è una nuova tecnica che garantisce la posizione del capezzolo e riduce il rischio di necrosi dei tessuti, senza aumentare il tempo necessario per la ricostruzione.

Dayicioglu D, Trotta R, Agoris C, Kumar A. 2b- Ann Plast Surg. 2016 Feb 25

Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Dermakos © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2015 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151